FIRENZE (FI)
Lunedì 20.05.2019

Esercitazione galleria degli Uffizi

Il 20 maggio, in seguito agli accordi intrapresi tra la Direzione regionale dei Vigili del Fuoco della Toscana e la Direzione della Galleria degli Uffizi, si è svolta una simulazione di evacuazione che ha interessato un’area espositiva del museo.
Alle ore 10:00 è scattato l’allarme antincendio ed è stato tempestivamente attivato il piano di evacuazione dei visitatori presenti, coordinato dalla squadra di addetti all’emergenza degli Uffizi.
La simulazione prevedeva la presenza di fumo in una delle stanze della Galleria ed è stata allertata la Sala  operativa dei Vigili del Fuoco del Capoluogo che in pochi minuti è intervenuta sul posto.
Gli occupanti erano circa 50 fra cui 10 persone con disabilità motorie, sensoriali (uditive e visive), cognitive e una classe della primaria. Alcuni hanno potuto evacuare in autonomia, altri sono stati accompagnati dagli addetti del museo e altri ancora soccorsi dalla squadra dei Vigili del Fuoco che ha appreso modalità di approccio alla disabilità e specifiche tecniche di trasporto di persone con ausili nel corso della formazione frontale ed esperienziale effettuata presso gli Uffizi il 14 maggio scorso, alla quale ha partecipato anche il personale del museo. 
In entrambe le occasioni era presente anche l’interprete LIS (Lingua dei Segni Italiana) per garantire l’accessibilità della comunicazione e la piena partecipazione delle persone con sordità presenti.
L’attività di formazione e l’esercitazione sono state realizzare in collaborazione con l’Osservatorio sulla sicurezza e il soccorso alle persone con esigenze speciali del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e grazie alla partecipazione delle associazioni AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), ATP (Associazione Toscana Paraplegici), ENS (Ente Nazionale Sordi), UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti), Coordown e Trisomia 21.
L’evento è stato seguito in diretta streaming anche da osservatori esterni all’area dell’intervento, riuniti nella sala che ha accolto operatori, figuranti e osservatori al termine dell’attività per un debriefing collettivo, essendo l’obiettivo il continuo miglioramento delle procedure di evacuazione e soccorso e la definizione di buone pratiche replicabili in tutti gli edifici pubblici per una sicurezza sempre più inclusiva.
L’attività si colloca nell’ambito delle iniziative predisposte dall’Osservatorio regionale sui temi della sicurezza e del soccorso alle persone con esigenze speciali recentemente istituito dalla Direzione regionale dei Vigili del Fuoco della Toscana con l'obiettivo di valorizzare anche in sede locale le iniziative del corrispettivo Osservatorio nazionale che opera sulle stesse tematiche.
Nella stessa giornata, le immagini e i filmati realizzati dal Centro Documentazione Video dei Vigili del Fuoco, sono stati resi disponibili alla visione sul sito www.vigilfuoco.tv.
Per contatti e informazioni su questa e altre attività dell’Osservatorio nazionale è possibile inviare una mail a osservatoriosicurezzainclusiva@vigilfuoco.it