Olbia alluvione

Sono stai 2.770 gli interventi di soccorso effettuati dai Vigili del fuoco in Sardegna in seguito al violento nubifragio del 18 e 19 novembre che ha causato allagamenti, frane e smottamenti. Nel tardo pomeriggio di lunedì 18 novembre il ciclone si abbattè con particolare violenza su Olbia, città dove si è registrato il maggior numero di vittime, Nuoro e Sassari. Per fronteggiare l’alluvione furono mandate in aiuto le colonne mobili regionali di Lazio e Toscana. Gli interventi alla fine dell’emergenza furono 2770 e le vittime furono 18.

Scarica video

Scarica video 1