PROGETTO CASA AL SOLE DI RAGAZZI CON DISABILITÀ INTELLETTIVE

Continua l’attività dei vigili del fuoco di Pordenone sui temi della sicurezza domestica e della gestione dell'emergenza in ambito familiare, anche durante il periodo d’emergenza Covid19. Coinvolte le persone con disabilità intellettive del “Progetto Casa al Sole”, con 8 incontri in video conferenza cui hanno partecipato 29 persone con sindrome di Down. Sono stati 8 operatori del progetto e 6 i vigili del fuoco che si sono alternati nei vari incontri della durata di circa 40 minuti, ognuno dei quali concluso con una simulazione di telefonata al Nue 112 (Numero unico di soccorso). In questo modo è stato possibile raggiungere non solo le persone residenti nello stesso luogo, ma anche altre più lontane, permettendo di mitigare gli effetti del loro isolamento per il coronavirus.